EMOOC È SPECIALIZZATA IN ARCHITETTURE LMS COMPLETE DI CORSI PER GLI ENTI DI FORMAZIONE

Non smettere mai di imparare

Di seguito riportiamo un’intervista a Matthew Smith, Chief Learning Officer di McKinsey sul futuro dell’apprendimento e di come quest’azienda di fama internazionale affronta l’argomento.

Come si adatta McKinsey alle nuove sfide formative?
Puoi ancora fare affidamento sulle tradizionali risorse di formazione aziendale o stai promuovendo nuovi modi di formare le persone?
Sicuramente quest’ultimo. L’apprendimento formale avveniva completamente al di fuori del flusso di lavoro: portavamo le persone fuori sede per programmi di formazione della durata di una settimana, ed è qui che avviene l’apprendimento. Questi tipi di programmi hanno ancora un posto importante, ma ora stiamo imparando molto di più, in linea con tutti gli altri modi in cui sviluppiamo le persone in azienda e nel flusso del loro lavoro.
Ad esempio, quando un consulente riceve un progetto, ora riceve un elenco personalizzato di brevi corsi di apprendimento digitale che dovrebbero seguire prima di iniziare questo nuovo progetto. Stiamo dicendo “ecco i tre corsi che dovresti seguire. Ti ci vorranno 90 minuti e lunedì potrai partire molto meglio ”. Fa tutto parte di incorporare la mentalità di essere uno studente continuo, di assumersi la responsabilità del proprio sviluppo, di essere consapevoli di tutti gli strumenti che abbiamo da offrire.

L’apprendimento continuo è sempre stato una parte fondamentale della cultura di McKinsey?
Questa mentalità di apprendimento continuo è certamente un mantra che abbiamo. Uno dei nostri slogan è: “Non smettere mai di imparare”. Anche se sei un senior partner e sei qui da trent’anni, hai ancora una quantità incredibile di cose da imparare e crescere, soprattutto visto il contesto di cui abbiamo parlato prima.
Ma una mentalità di apprendimento continuo è solo una delle tre gambe dello sgabello. Perché se vuoi dire alle persone che devono imparare a imparare per tutta la vita, devi armarle con le abilità e le opportunità che le consentiranno. Quindi, per prima cosa, hai bisogno della mentalità di uno studente per tutta la vita. Secondo, devi avere accesso alle giuste opportunità per imparare cose che sono rilevanti per te nel momento in cui ne hai bisogno e accessibili a te. E poi hai bisogno di abilità su come essere uno studente efficace per ottenere il massimo impatto dall’esperienza.
Questi tre elementi insieme creano un ecosistema che supporta davvero l’apprendimento continuo per le nostre persone e consente anche quella che chiamiamo con i nostri clienti una “trasformazione guidata dalle capacità” delle organizzazioni. Man mano che le industrie vengono interrotte e cambiano e le strategie hanno un’emivita più breve, il talento è l’ultima fonte di vantaggio competitivo.
Questo è il motivo per cui l’apprendimento e lo sviluppo diventeranno una funzione sempre più strategica nella maggior parte delle organizzazioni nei prossimi cinque-dieci anni.

Rosanna Viotto